Furto moto: 3 passi da fare adesso e azioni per evitarlo

0 Commenti

Ti hanno rubato la moto e non sai cosa fare adesso?

Spero di no per te, anche se purtroppo capita molto più spesso di quanto si possa immaginare. 

Di seguito trovi i passi da compiere appena ti accorgi di avere subito il furto della tua moto, più alcuni consigli di prevenzione nel caso fossi preoccupato ma avessi ancora il tuo amato mezzo a due ruote.


More...

I 3 passi da fare subito se ti rubano la moto

Se ti rubano la moto devi seguire questi 3 passaggi fondamentali:

  1. Sporgi denuncia al commissariato di Polizia o alla stazione dei Carabinieri più vicina per ottenere il verbale. Dovrai fornire tutte le informazioni necessarie, come la data e il luogo in cui è avvenuto il furto, una descrizione della moto approfondita (con tanto di foto) e il numero di telaio. 
  2. Vai al PRA (Pubblico Registro Automobilistico) per comunicare il furto della moto e farti rilasciare il relativo certificato di perdita di possesso.
  3. Contatta l'assicurazione (munito di verbale e certificato di perdita di possesso) entro 3 giorni dal furto per ottenere il risarcimento (sempre che il tuo pacchetto assicurativo comprendesse anche il furto).

Le statistiche sui furti di moto in Italia

Secondo i dati Istat, negli anni dal 2014 al 2019 c'è stato un aumento costante a livelli del +20,3% sui furti di moto e scooter. 

Durante la pandemia i dati hanno rivelato un lieve calo, ma nel 2022 si è registrata una nuova inpennata, con oltre 26000 moto rubate.

La cosa inquietante è che sta salendo anche la percentuale di mezzi che non vengono ritrovati dopo il furto: addirittura siamo su 1 moto su 3 (37%).

Guidano il podio delle regioni con maggiori furti di mezzi a due ruote la Campania, il Lazio e la Sicilia, seguite da Lombardia e Toscana.

Insomma, se lasci in giro la moto, meglio mettere in atto qualche atto preventivo per evitare di far venire brutte idee ai malintenzionati.  

Come evitare che ti rubino la moto 

Fatta la dovuta premessa che se vogliono rubarti la moto non c’è antifurto o catena che tenga, puoi fare in modo di scoraggiare eventuali ladri, dotando il tuo mezzo a due ruote di una serie di dispositivi di sicurezza che li portino a dover faticare il più possibile. 

Consigli di prevenzione dal furto della moto

Come prima cosa, per prevenire il furto della moto dovrai evitare di lasciarla in bella vista da sola o in luoghi bui/isolati, dove persone con cattive intenzioni possono avere vita facile. Percheggiala in mezzo ad altre moto e attaccata a pali solidi senza che il lucchetto e la catena tocchino terra

In questo modo un ladro non può piazzare un oggetto pesante sopra il lucchetto o la catena e poi usare un martello per spezzarli. 

Ecco perché ti devi assicurare che il lucchetto e la catena siano ben ancorati a un oggetto pesante: così non possano essere facilmente poggiati a terra. 

Sistemi di sicurezza meccanici

Inoltre dovrai investire su un lucchetto di qualità, che renda dura la vita ai ladri che vogliono scassinarlo.

Tra le serrature con chiave più difficili da scassinare troviamo quelle a cilindro europeo. Queste serrature presentano una forma a cilindro e una serie di fori di diversi diametri. Quanto più fori ci sono, tanto più difficile sarà scassinare la serratura. Inoltre, è possibile acquistare serrature con chiave a doppia mappa, che sono ancora più difficili da scassinare poiché hanno una doppia serie di fori. Altre serrature con chiave più difficili da scassinare sono quelle a chiave con codice numerico o quelle a chiave a pettine.

Un esempio sicuro sono le serrature con chiave Abloy. Queste serrature sono più difficili da scassinare poiché hanno una chiave con una forma complessa che può essere inserita solo in una direzione. Inoltre, le serrature Abloy sono dotate di un sistema antimanomissione che rende impossibile inserire qualsiasi oggetto o sonda nel lucchetto. Le serrature Abloy sono inoltre dotate di un sistema di sicurezza che rende impossibile duplicare la chiave, rendendole una delle soluzioni di sicurezza meccanica più affidabili per prevenire i furti di moto.

Sistemi elettronici per prevenire il furto della moto

In aggiunta a catene e lucchetti puoi usare sistemi di tracciamento GPS e i sistemi antifurto, che possono contribuire a prevenire il furto della tua moto. 

Per esempio, un antifurto satellitare invia la posizione della moto al proprietario in caso di furto. Inoltre, alcuni sistemi di antifurto satellitari possono fornire informazioni alla polizia per aiutarla a rintracciare la moto rubata. Pertanto, un sistema di antifurto satellitare può essere un'ottima soluzione di sicurezza per prevenire i furti di moto.

I metodi più comuni utilizzati dai ladri per rubare una moto

I ladri di moto il più delle volte usano metodi poco sofisticati, ecco perché la prevenzione è importante, perché andrà a scremare tutta quella serie di tentativi fatti senza una vera organizzazione di intelligence alle spalle.  

Questi metodi includono l'utilizzo di cacciaviti, seghe, trapani elettrici e altri strumenti di forzatura dei dispositivi di sicurezza. 

Basta poco per rompere gli antifurti meccanici, soprattutto quelli meno elaborati, come i lucchetti a U e i bloccadisco.

Poi è importante legare la moto a un palo o un’altra moto per evitare che i ladri arrivino in furgone e la carichino di peso per lavorarci sopra con calma

Con la prima, infatti, basta un po’ di organizzazione tra malintenzionati che arrivano in gruppo, e magari con un camioncino che oscura la vista, per caricare di peso la moto e portarsela via. Pochi secondi e la tua moto sparisce!

Ecco perché investire qualche euro in più per dei dispositivi antifurto potrebbe fare poi una grossa differenza quando vuoi davvero salvaguardare la tua moto da un furto. 

Scegli la copertura assicurativa più adatta

L’assicurazione per la moto è obbligatoria, ma spesso, per risparmiare, si evita di inserire nel pacchetto la garanzia contro il furto e l’incendio

Meglio evitare questo tipo di risparmio, perché se te la rubano, puoi recuperare il valore della moto e i costi eventuali per riparare i danni subiti in caso di tentato furto.

Se poi ti capita la fortuna di ritrovare la moto dopo che te l’hanno rubata, la garanzia contro il furto il più delle volte (dipende dalla compagnia assicurativa) ti coprirà anche le spese di rimozione e parcheggio, lavaggio e disinfezione del mezzo ritrovato e le spese per rifare chiavi o telecomandi rubati o persi.


Vuoi dei kit di trasmissione moto di qualità garantita, senza correre rischi di consumi precoci con i kit aftermarket assemblati da commerciali?

Scegli i kit PBR per 3 semplici motivi:

  • Primo produttore in Italia specializzato in ingranaggi moto (corone e pignoni): attivo dal 1969
  • 50 anni di test sui prodotti e una lunga serie di mondiali vinti fra Motocross, MotoGP, Superbike (per i campionati Superbike e SuperSport abbiamo realizzato il nuovo kit con passo speciale 428; per la moto GP realizziamo corone in titanio)
  • Fornitura ingranaggi di primo equipaggiamento su marchi come KTM, Husqvarna, Aprilia, Piaggio, MV Augusta, Fantic, ecc. 
{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}
>