Passo della Futa e Raticosa: una tappa immancabile

passo futa

Passo della Raticosa

Il passo della Raticosa è un valico dell'Appennino tosco-emiliano (altitudine 968 m s.l.m.) in provincia di Firenze, nel comune di Firenzuola, lungo la ex strada statale 65 della Futa.


Noi partiamo dalla statale SS65: è una gran bella strada, ma non proprio fin dall’inizio.

Il tracciato infatti, è sinuoso e morbido, sempre panoramico, scorrevole, ma i primi chilometri sono molto trafficati.

More...


Inoltre, per buona parte la strada è distrutta dai lavori, un po’ la TAV e un po’ il tracciato montano in continui assestamenti.

Ci passano tanti camion che deformano l’asfalto e lo rendono sporco e scivoloso... bisogna insomma fare attenzione!


Inoltre non è sempre possibile “aprire” tutto il gas per le numerose fotografie che si rischiano di prendere in sella alla propria amata, da parte della Polizia Municipale.


Lungo tutto il percorso non si possono perdere i numerosi ristoranti e punti di sosta per spuntini e per l’ottima cucina e la possibilità di vedere un sacco di moto esposte al lato del locale al fianco dei tavoli. 


Eroicamente superato tutto questo, ci si merita di godere il resto: a volte il tracciato diventa decisamente interessante, si intervallano lunghi rettilinei  a stretti tornanti.

Infine si arriva alla diga di Bilancino, dove si respira area di Circuito del Mugello.

Per gli interessati ci sono chicche paesaggistiche e santuari per tutti, sacro e profano.



Passo della Futa

Il passo della Futa è un valico dell'Appennino tosco-emiliano, altitudine 903 m s.l.m., attraversato dalla ex strada statale 65 della Futa (ora strada regionale 65), distante pochi chilometri dal passo della Raticosa.

C’è un buon ristorante, ma manca la sensazione del passo, nonostante sia ricordato anche nel tracciato delle 1000 Miglia e la strada porti il nome del Passo della Futa.
Se vuoi fermarti per una foto ricordo meglio scegliere lo Chalet della Raticosa, che ha un parcheggio molto più per le moto in sosta.

Poi anche sulla Futa troverai moto e persone interessate.

D'altronde, la bellezza di queste curve attira nella buona stagione e ogni week-end tantissimi moto amatori. 


Insomma, un viaggio in moto da non perdere...


----------------

Aspetta!
Hai fatto un viaggio in moto che è rimasto nel tuo cuore e hai voglia di condividerlo?
Inviaci il racconto del viaggio e gli scatti fotografici (se li hai).
Li pubblicheremo qui.
NB: può essere anche un’escursione fuoristrada in percorsi accidentati dove hai vissuto momenti memorabili.
Qual è il premio per te?
Solo per averci inviato il tuo viaggio riceverai a casa la nostra T-shirt + Shopping bag piena di tanti adesivi PBR.
Coraggio!
Inviaci le tue migliori avventure alla e-mail: info@pbr.it 


PS. Noi diciamo NO alle moto con il cardano per i nostri viaggi.
PPS. Nessun pilota di moto con cardano sarà comunque maltrattato per la sua scelta...


>